Dire, fare, sostenibilità. “Lavoro e welfare: quale sostenibilità?” Organizza l'ass. Partecipare Il Presente

Martedì 8 ottobre 2019 – ore 20.30 – Seminario Vescovile – Sala Longhin, Piazzetta Benedetto XI – Treviso

“Le sfide economiche della sostenibilità” 

La sostenibilità in economia può essere definita come la capacità di generare una crescita di lungo periodo senza ridurre le risorse a disposizione delle generazioni successive. Ad oggi, l’economia è alla base di molti ambiti di applicazione del concetto di sostenibilità, soprattutto quelli che riguardano la salvaguardia del capitale umano, sociale e naturale. Tali dimensioni sono interdipendenti e non possono essere analizzate da sole: è l’interazione positiva di queste dimensioni, come già intuito e teorizzato diverse decadi fa, a rendere il sistema sostenibile.

Relatore: Paolo Ermano, docente di Economia Internazionale all’Università di Udine

Con l’intervento di Giorgio Santini per ASviS/AsVeSS – Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile

Incontro promosso in collaborazione con la 33^ Settimana Sociale della Diocesi di Treviso


Giovedì 7 novembre 2019 – ore 20.30 – Camera di Commercio – Sala conferenze, p.za Borsa – Treviso

“Lavoro e welfare: quale sostenibilità?” 

La sostenibilità tocca il tema del lavoro e del welfare tra generazioni. Si incrociano situazioni diverse e per certi aspetti paradossali: le nuove tecnologie potrebbero minacciare i posti di lavoro e la denatalità dei paesi occidentali potrebbe non essere compensata dall’innovazione e dalla tecnologia. Al contrario, la ricerca di lavoro nelle aree svantaggiate del mondo spinge moltissimi giovani a migrare. In questo scenario, le garanzie individuali su lavoro e welfare sembrano non reggere più di fronte ai nuovi bisogni sociali collettivi… quale, allora, la sostenibilità possibile?

 Relatore: Leonardo Becchetti, docente di Economia Politica – Università di Roma Tor Vergata


Martedì 19 novembre 2019 – ore 20.30 – Camera di Commercio – Sala conferenze, p.za Borsa – Treviso

“Il capitale sociale: infrastruttura per la sostenibilità dello sviluppo”

Il progresso economico (materiale) si fonda e si alimenta su un insieme di fattori intangibili (immateriali): fiducia, coesione e capitale sociale. Senza di questi non c’è la sostenibilità per uno sviluppo equilibrato.

Relatore: Daniele Marini, docente di Sociologia dei processi economici dell’Università di Padova


Martedì 3 dicembre 2019 – ore 20.30 – Teatro Sant’Anna, S. Maria del Rovere – Treviso

“Terra Felix. Per un’ecologia delle relazioni”

Siamo in pieno cambiamento, assistiamo alla nascita di nuove economie e di nuovi stili di vita. Cambiano le tradizioni, i costumi e i consumi. La globalizzazione sta modificando le componenti culturali della nostra società. Sono mutati il mondo del lavoro e il rapporto tra i sessi. Oggi i problemi sono diventati globali: sovrappopolazione, diseguaglianze economiche e sociali, conflitti, migrazioni, inquinamento, cambiamento climatico. Adoperarsi con intelligenza e con empatia vuol dire sì ispirarsi a un’economia circolare, ma anche privilegiare l’ascolto, l’accettazione delle diversità, i rapporti umani pacifici. Cioè praticare un’ecologia dei rapporti umani, nel nostro vissuto quotidiano.

Conferenza-spettacolo multimediale, con immagini, video e musiche

A cura di Duccio Canestrini, antropologo, giornalista e scrittore


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it