Equitalia – Novità sulle riscossioni in attesa del decreto attuativo

A seguito dell’emanazione del Decreto del Fare, con Nota 1° luglio 2013,  Equitalia (ente per la riscossione), ha chiarito alcuni punti sull’applicazione pratica delle novità normative introdotte in materia di riscossione dei tributi iscritti a ruolo, fornendo anche modalità comportamentali transitorie, in attesa che vengano emanati i decreti attuativi.

Il testo della nota puntualizza che Equitalia:

– opera da subito la regola secondo cui la decadenza della rateazione interviene solo dopo il mancato pagamento di otto rate complessive (invece che di due consecutive). Questa previsione è applicata anche per i piani di rateazione già concessi;

– differisce la possibilità di presentare istanza di dilazione prolungata sino a 120 rate, in luogo delle attuali 72 rate, al momento in cui sarà emanato l’apposito decreto attuativo. A seguito dell’emanazione del suddetto decreto la rimodulazione delle rate potrà essere applicata anche alle dilazioni in corso, per chi ne faccia richiesta e per i casi che presentino la caratteristica di trovarsi in una “comprovata e grave situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica”;

– conferma che, in attesa dell’emanazione del decreto attuativo del Ministero delle Finanze, si continuerà ad applicare la disciplina precedente anche in materia di pignorabilità della prima casa. Tuttavia per i pignoramenti già eseguiti per i quali non sia ancora stata effettuata  la vendita all’incanto non sarà dato corso alle espropriazioni in presenza di determinate condizioni.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it