Federalismo, Rosolen: rivedere il Patto di Stabilità per i Comuni virtuosi. I parlamentari trevigiani facciano lobby

«I tagli ai Comuni impoveriscono l’economia locale, specie in tempi di crisi. L’appello ai parlamentari trevigiani, di destra e di sinistra, è di fare lobby per vedere realizzato al più presto il federalismo fiscale e, nel frattempo, per ottenere dal Governo la revisione del Patto di Stabilità, allentando la “morsa” sui Comuni virtuosi». Lo afferma Giuliano Rosolen, direttore della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) di Treviso. L’associazione di categoria aveva fin da subito appoggiato la battaglia dei sindaci del 20% e sta seguendo con attenzione la partita delle riforme istituzionali.

«Gli enti locali, in particolar modo durante le recessioni, possono essere un volano potente per l’economia locale – continua Rosolen -. Impoverire i Comuni, pertanto, significa impoverire le imprese, che possono contare su minori commissioni e subiscono ritardi nei pagamenti. Comuni più poveri significa, inoltre, meno servizi e sostegni sociali, essenziali per la tenuta del tessuto sociale e dunque del sistema economico. L’attuazione del federalismo fiscale, necessariamente, avrà tempi non brevi. Per questo, nel frattempo, bisogna mettere i Comuni nelle condizioni di “liberare” le risorse che hanno a disposizione, utilizzandole per la competitività del territorio».  

 


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it