Finanziamenti a tassi agevolati per le imprese socie

L’accesso al credito rimane il nodo centrale per la sopravvivenza delle imprese. Nel 2012, rispetto l’anno precedente, le banche italiane hanno concesso 50 miliardi di euro in meno e, secondo le prime stime dell’ABI, a gennaio i prestiti alle famiglie e alle imprese sono diminuiti di ben 3 punti percentuali.

In questo quadro drammatico, con imprenditori che si vedono rifiutare i fidi o addirittura a cui viene chiesto il rientro, la CNA di provinciale di Treviso ha ottenuto due importanti risultati.

Veneto Banca ha sottoscritto una convenzione con cui mette a disposizione delle imprese socie CNA un plafond di 50 milioni di euro per erogare finanziamenti a tassi agevolati, della durata massima di 5 anni con un importo minimo di 10.000 euro senza tenere conto del rating assegnato a ciascuna impresa.

Inoltre la banca si impegna a dare una risposta all’azienda sul finanziamento richiesto in tempi brevi, una settimana per i clienti, due per i non clienti, garantendo così tempi certi di accoglimento delle pratiche.

L’altro risultato importante per le piccole e medie imprese ottenuto dalla CNA è l’incremento di ulteriori 700 mila euro di fondi camerali destinati ai fondi rischi dei consorzi fidi. Lo stanziamento della CCIAA di Treviso passa dunque da 1,3 a 2 milioni di euro. I confidi delle associazioni di categoria, che garantiscono per l’artigiano i prestiti delle banche al 50%, sono uno strumento essenziale dell’accesso al credito. Finanziare i confidi significa dare ossigeno alle imprese.

A breve inoltre la CCIAA di Treviso varerà un fondo di 1,5 milioni di euro per l’innovazione tecnologica e per le riconversioni aziendali.

Per informazioni sulla convenzione con Veneto Banca: Confidi Canova 0422.3155


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it