Domenica 9 ottobre, tutti alla Fucina del Gusto a Montebelluna

La Fucina del Gusto Asolo

Ve la ricordate la Ghisola, il fragrante dolce d’Asolo che porta il nomignolo affettuoso dato da Gabriele D’Annunzio a Eleonora Duse, la Divina?

Questa ricetta di antichi sapori, ideata dalla CNA (che ha registrato il marchio) e messa a punto dal pastry chef Leonardo di Carlo con prodotti tipici del territorio (le mele di Monfumo e la farina di Mais Biancoperla), è entrata finalmente in produzione: ben quindici forni dell’Asolano e dintorni hanno seguito il corso di formazione e ora sono pronti a sfornarla per la delizia dei palati di buongustai e intenditori.

La Ghisola sarà ancora protagonista, domenica 9 ottobre, di un altro evento di promozione dei prodotti tipici locali, organizzato dalle CNA di Montebelluna, Asolo e Castelfranco, in Villa Benzi a Caerano San Marco, a partire dalle ore 11. La Ghisola infatti si potrà degustare alla Fucina del Gusto all’interno del Percorso dei Sapori, assieme a numerosi altri prodotti del territorio: miele, formaggi, olio, le patate del Montello, le pepite del Piave, i fagioli di Levada, e ancora: pane, mele, vini, dolci.

«La CNA è convinta che la promozione del territorio, anche in chiave turistica, passi per la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio, a cominciare dai prodotti del gusto, il cibo, che è il campo in cui l’artigianalità e la creatività del made in Italy si esprime al meglio» affermano Catia Olivetto e Gianandrea Salvestrin, presidenti rispettivamente di CNA Montebelluna e CNA Asolo.

La manifestazione sarà anche l’occasione per fare il punto su temi di grande attualità e interesse. Alle 11 ci sarà il talk su “Come trasformare in risorse gli sprechi alimentari” in cui verrà illustrata la nuova legge Gadda approvata dal Senato per combattere la piaga dello spreco del cibo. Con l’occasione sarà presentato, a cura di CNA Pensionati, un libro di ricette per l’utilizzo creativo del cibo non consumato.

Alle 11.30 il palco sarà per una nuova tecnologia finalizzata a conservare più a lungo il cibo: l’abbattitore di temperatura per uso domestico, che consente scorte di cibi freschi e la possibilità di conservare a lungo il cibo già cucinato.

Alle 12, infine, si terrà il talk “OGM e sostenibilità del territorio” in cui interverrà il prof. Fiorello Giotto, docente dell’Isiss “Domenico Sartor” di Montebelluna, per dare informazioni sui cosiddetti organismi geneticamente modificati, di cui molto si parla ma poco si sa. Come ci si deve relazionare con essi?

L’ingresso all’evento è gratuito. La Fucina del Gusto è promossa dalla CNA con il sostegno di Ebav e Treviso Glocal.

Ulteriori informazioni: www.fucinadelgustoasolo.it


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it