Turisti stranieri: esclusi dall’obbligo dei 1000 euro.

Deroga alla tracciabilità relativa al superamento della soglia dei 1000 euro in contanti, per i soggetti (persone fisiche) con cittadinanza extra europea e residenza non italiana, che si trovano nel nostro territorio per turismo e vogliono fare acquisiti.

Per fare ciò è necessario che gli operatori del commercio al minuto, agenzie di viaggio e turismo, acquisiscano la fotocopia del documento d’identità del turista e sua autocertificazione che non è residente in Italia.

Il denaro incassato deve essere depositato dall’operatore, in c/c il primo giorno feriale successivo all’operazione.

Per coloro che vogliono aderire a questa disciplina, ne dovranno dare comunicazione all’agenzia delle entrate, nei termini e modalità previste da un decreto da emanarsi entro 30 giorni l’entrata in vigore del decreto in commento.

L’agenzia delle entrate, con propria nota ha individuato i comportamenti che gli operatori dovranno tenere durante il periodo transitorio dal 2/3 (data di entrata in vigore del DL semplificazioni fiscali) fino all’emanazione decreto che conterrà il modello di comunicazione all’AE.

In questa fase, gli operatori sono comunque obbligati ad rispettare quanto previsto dal decreto fiscale ad eccezione della comunicazione. Una volta disponibile il modello di comunicazione, avranno 15 giorni di tempo per inviare all’agenzia delle entrate, le medesime a completamento dell’adempimento.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it