Assistenza fiscale 2011 – rideterminazione dell’acconto Irpef da parte del sostituto d’imposta

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze rende noto, con comunicato stampa pubblicato sul proprio sito, che è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale il DPCM che prevede il differimento di 17 punti percentuali dell'acconto Irpef dovuto per il periodo d'imposta 2011. Ne consegue che, il secondo o unico acconto Irpef, derivante dalla dichiarazione dei redditi e dovuto entro novembre 2011, potrà essere versato in relazione alla quota percentuale dell'82% anziché alla quota originariamente prevista del 99%.

La differenza d'imposta tra il 99% e l'82% sarà versata a giugno 2012.

I sostituti d'imposta sono quindi tenuti a trattenere l'acconto nella misura dell'82%. Qualora sia stato già effettuato il pagamento della retribuzione senza tenere conto della riduzione, i sostituti provvederanno a restituire nella retribuzione erogata nel mese di dicembre le maggiori somme trattenute.

Nel caso in cui i sostituti d'imposta non siano in grado di riconoscere la riduzione dell'acconto sulle retribuzioni erogate nel mese di dicembre 2011, gli stessi dovranno restituire le maggiori somme trattenute nella retribuzione successiva.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it