Certificazione Unica 2019, scadenza il 7 febbraio per l’affidamento incarico al centro servizi CNA di Treviso

La Certificazione Unica 2019 riferita ai redditi 2018 sarà compilata dal sostituto d’imposta per certificare:

  • i redditi da lavoro dipendente, equiparati e assimilati,
  • nonché, i redditi di lavoro autonomo. (compresi i liberi professionisti; provvigioni ad agenti e rappresentanti ecc.)

Molto impegnativi, anche per i tempi ristretti, e gravidi di conseguenze sanzionatorie pesanti, sono questi nuovi adempimenti (per ogni certificazione omessa, tardiva o errata è prevista una sanzione di 100 euro. Nei casi di errata trasmissione della certificazione, la sanzione non si applica se la trasmissione è effettuata entro 5 giorni successivi alla scadenza)!

Il sostituto d’imposta è infatti tenuto:

  • alla consegna della Certificazione Unica ai dipendenti, equiparati e assimilati, nonché ai lavoratori autonomi, entro il 31 marzo 2019, nonché
  • alla trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle predette Certificazioni entro il 7 marzo 2019.

Sono tenuti all’invio telematico coloro che nel 2018 hanno corrisposto somme e valori soggetti a ritenuta alla fonte.

Nella Certificazione Unica 2019 vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni di lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e, i dati relativi alle certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

RACCOMANDAZIONE IMPORTANTE PER TUTTE LE IMPRESE CHE ELABORANO INTERNAMENTE IN AZIENDA LA LORO CONTABILITÀ o che, comunque, non sono assistiti dal nostro ufficio per l’elaborazione dei dati contabili e IVA.

Chi tra i soggetti suddetti intende affidarci l’incarico dell’invio telematico delle C.U. (Certificazioni Uniche) dei professionisti, agenti e rappresentanti, ecc. DOVRÀ, per ragioni organizzative, CONSEGNARCI o INVIARCI VIA MAIL (ufficio lavoro: nmogno.treviso@cna.it)

entro e non oltre VENERDI’ 08 FEBBRAIO 2019 i seguenti documenti:

  1. a) copia delle fatture/quietanze e simili ricevute dal percettore sostituito (professionista, agente di commercio, collaboratore occasionale, ecc.);
  2. b) copia dei modelli F24 con cui sono state versate le relative ritenute (se non ci si è avvalsi del nostro servizio).
  3. c) accertarsi che nel documento ci sia:

– la data di pagamento del compenso/provvigione (indicarla a matita se non vi fosse)

– i dati anagrafici (data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale) dei percettori al fine di permetterci il caricamento e l’elaborazione dei documenti.

N.B. Può essere che le software-house di cui la singola azienda si avvale abbiano predisposto un apposito software per la compilazione delle C.U. (come hanno fatto per gli spesometri).

In questi casi, le aziende che intendono elaborare autonomamente le C.U, dovranno:

  • attivarsi fin d’ora con la propria software-house per assicurarsi che venga loro consegnato rapidamente il programma necessario;
  • segnalarci l’intenzione di avvalersi del nostro servizio di assistenza solo per l’invio telematico, fornendoci il file delle C.U., compilando e inviando via fax (0422-3156637) o via mail (ufficio lavoro: nmogno.treviso@cna.it) ENTRO E NON OLTRE IL 08 febbraio 2019 l’allegato modulo debitamente compilato e firmato.

 


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: treviso@cna.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it