Laudato si’, letta e commentata anche dal direttore Rosolen Cinquanta voci trevigiana leggono l'enciclica sulla "casa comune"

Anche il direttore di CNA territoriale di Treviso, Giuliano Rosolen, è stato chiamato a leggere (e a commentare) una parte della Laudato Si’, assieme ad altre 49 voci del mondo ecclesiale, della cultura, della scienza, delle istituzioni e dell’economia trevigiane in una maratona etico-spirituale iniziata il 1º maggio che si concluderà il 31.

Ogni giorno alle 17 i video autoprodotti vengono pubblicati sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Giovanni Paolo I” che ha promosso l’iniziativa con la collaborazione delle Diocesi di Belluno-Feltre, Treviso e Vittorio Veneto.

I video del direttore della CNA saranno pubblicati lunedì 25 maggio e riguardano la lettura e il commento dei paragrafi dal 193 al 198.
Secondo gli organizzatori, la Laudato Si’, l’enciclica di papa Francesco sulla “cura della casa comune”, può aiutare a riflettere su questo tempo e sullo stile con cui “ripartire”.

La situazione attuale del mondo “provoca un senso di precarietà e di insicurezza, che a sua volta favorisce forme di egoismo collettivo”. […] Eppure, non tutto è perduto, perché gli esseri umani, capaci di degradarsi fino all’estremo, possono anche superarsi, ritornare a scegliere il bene e rigenerarsi, al di là di qualsiasi condizionamento psicologico e sociale che venga loro imposto» (Laudato Si’ n. 204-205).

“L’attualità dell’Enciclica, a cinque anni dalla sua pubblicazione – si legge in una nota degli organizzatori – ha fatto emergere, in un gruppo di docenti e studenti dell’ISSR Giovanni Paolo I, il desiderio di rileggere questo testo durante la Fase 2 della crisi legata a Covid-19: nel momento di ripartire, pur con molta lentezza a con tutte le attenzioni necessarie, sembra importante dialogare e riflettere molto, anche se costretti ad agire con una certa velocità, affinché non si punti a riportare tutto come prima né a pensare che, in maniera magica, comunque cambierà tutto”.
C’è infatti – concludono gli organizzatori – il rischio concreto che non cambi niente, se non in peggio: a meno che, non si approfitti di questa sosta forzata per pensare insieme alle scelte da fare nelle prossime settimane, mesi, anni.

 

 

 


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it