Nuovo modulo per l’autocertificazione

A partire dal 4 maggio — quando l’Italia è entrata, secondo le dichiarazioni del Governo, nella “Fase 2” della lotta al coronavirus – i cittadini dovranno utilizzare un nuovo modulo di autocertificazione per specificare la ragione dei loro movimenti.

Le ragioni che consentono di spostarsi sono quattro:

  • comprovati motivi di lavoro (per i quali basterà esibire il tesserino del lavoro o una lettera dell’azienda)
  • di salute
  • di necessità
  • e per andare a visitare i “congiunti”.

Sarà necessario compilare il MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE SCARICABILE QUI per giustificare le visite mediche e quelle ai congiunti, indicando il grado di parentela ma non l’identità della persona che si va a trovare.

Una circolare diramata dal ministero dell’Interno sollecita chi esce a rispettare il «divieto di assembramento», e invita chi effettua i controlli a «valutare i casi con prudente ed equilibrato apprezzamento».

Chi sono i congiunti?

  • I coniugi
  • I partner conviventi
  • I partner delle unioni civili
  • Le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo
  • I parenti fino al sesto grado (es: i figli dei cugini tra loro)
  • Gli affini fino al quarto grado? (es: i cugini del coniuge)

NB: Secondo l’interpretazione del Governo gli amici non vanno fatti rientrare nella categoria “affetti stabili”.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it