Anche i genitori “autonomi” hanno diritto al congedo straordinario Covid-19

Il Decreto Cura Italia ha introdotto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese.

A seguito della chiusura delle scuole è stata data la possibilità ai genitori di figli con età fino a 12 anni (e anche superiore a 12 anni se con handicap grave in base alla legge 104 purchè iscritti a scuole di ogni ordine e grado) di usufruire di 15 giorni di congedo straordinario.

Tale congedo non spetta solo ai lavoratori dipendenti (che possono stare a casa 15  giorni  in permesso COVID 19 con il 50% della retribuzione)  ma anche ai Lavoratori iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata ed ai lavoratori AUTONOMI quali ARTIGIANI, COMMERCIANTI E COLTIVATORI DIRETTI che hanno diritto ad un importo pari al 50% della retribuzione convenzionale giornaliera stabilita annualmente dalla legge, a seconda della tipologia di lavoro autonomo svolto.

Facciamo l’esempio di una artigiana, mamma di un bambino di 8 anni: può fare domanda, rivolgendosi al nostro Patronato Epasa-Itaco, di congedo straordinario Covid-19;  le  verranno pagati 24,37 €x 15 = 365 euro lordi  direttamente suo suo conto corrente (tenendo conto che la retribuzione convenzionale per gli artigiani è pari a 48,74 € ) .

Condizione necessaria per aver diritto è che l’altro genitore non sia in Cassa Integrazione, NASPI, non occupato, o pensione.

In alternativa al congedo straordinario si può chiedere il bonus baby-sitting eventualmente per pagare la baby sitter.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it