Decreto Natale 2020: cosa si può fare e cosa no e le attività che rimangono aperte Sintesi del Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172

Proponiamo una sintesi del decreto legge del 18 dicembre 2020, n. 172 

ZONA ROSSA (prefestivi e festivi: 24,25,26,27,31 dicembre, 2020- 1,2,3,5,6 gennaio, 2021) 

Vietata la circolazione tra territori e all’interno degli stessi, salvo motivi lavorativi, di emergenza e necessità  oppure di salute. Attività motoria e sportiva, sempre in forma individuale, consentita nelle vicinanze del  proprio domicilio. 

Chiusi ristoranti, bar e negozi (tranne alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi, edicole e librerie ed  essenziali secondo quanto previsto dagli allegati 23 e 24 – che si allegano). 

Aperti parrucchieri, chiusura invece per attività di estetica. 

RIMANE CONSENTITO: 

  • recarsi da persone con particolari necessità di assistenza (es. anziani) 
  • condividere pranzi e cene di Natale limitatamente al nucleo familiare convivente. Sarà possibile lo  spostamento una sola volta al giorno fra le 5 e le 22 verso una sola abitazione che si trova nella  stessa regione e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai minori di  14 anni, persone con disabilità o non autosufficienti conviventi. I controlli verranno effettuati solo  su strada ma non nelle abitazioni. 
  • andare a messa fino alle 22 
  • l’asporto fino alle ore 22 e la consegna a domicilio senza limite di orario (per bar, ristoranti,  pasticcerie, gelaterie etc.) 

ZONA ARANCIONE (feriali: 28,29,30 dicembre – 4 gennaio) 

Vietata la circolazione fuori dal proprio comune o dal copm (salvo per i comuni al di sotto di 5 mila abitanti,  dai quali ci si potrà spostare per un raggio massimo di 30 chilometri. E’ sempre interdetto lo spostamento  verso capoluoghi di provincia o regione). 

Chiusi bar e ristoranti, mentre apriranno tutti i negozi fino alle 21.

ATTIVITÀ APERTE IN ZONA ROSSA

Allegato 23- Commercio al dettaglio

– Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)

– Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

– Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

– Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione – Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)

– Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari – Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

– Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

– Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

– Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati – Commercio al dettaglio di biancheria personale

– Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati

– Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori

– Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

– Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

– Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

– Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

– Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

– Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

– Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali

– Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati

– Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono

– Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

 

Allegato 24 – Servizi per la persona

– Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia

– Attività delle lavanderie industriali

– Altre lavanderie, tintorie

– Servizi di pompe funebri e attività connesse

– Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it