Decreto riaperture. Le principali novità

Il presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi ha firmato il nuovo provvedimento, cosiddetto “Decreto Riaperture”, che dispone le nuove misure di contrasto alla pandemia da Covid 19 e fissa le regole per le riaperture.

Le principali novità:

1. Ripristino delle zone bianche e gialle, laddove i dati epidemiologici lo consentano;

2. Nelle citate zone, bianche e gialle, è nuovamente consentito lo spostamento anche tra regioni diverse;

3. Viene istituito il “green pass”, un certificato di avvenuta vaccinazione (ciclo completo), avvenuta guarigione oppure test molecolare o antigenico con esito negativo nelle 48 ore precedenti, che consente gli spostamenti anche nelle zone rosse e arancioni;

4. Fino al 15 giugno rimane in vigore il coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo e un massimo di 4 persone non conviventi per le visite presso abitazioni private;

5. Riaprono dal 26 aprile in zona gialla gli spettacoli in teatri, sale da concerto, cinema, live-club e altri locali o spazi, anche all’aperto, però solo con posti a sedere pre assegnati, con distanza di almeno un metro. La capienza non potrà essere superiore al 50% di quella massima. Previsti comunque dei limiti massimi: 1.000 spettatori all’aperto e 500 al chiuso;

6. Dal 26 aprile, solo in zona gialla, sono consentite le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo, ma esclusivamente all’aperto, a pranzo e anche a cena. È permessa senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive, ma solo per i propri clienti, che alloggiano lì;

7. Dal 1° giugno in zona gialla le attività di ristorazione saranno consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle ore 5 alle 18, salvo nuova e diversa disposizione;

8. Dal 26 aprile sono consentite in zona gialla le attività sportive all’aperto, anche di squadra e di contatto senza utilizzo degli spogliatoi, dal 15 maggio consentita l’attività in piscina esclusivamente all’aperto, e dal 1° giugno le palestre, sempre senza utilizzo degli spogliatoi;

9. Dal 15 giugno riprenderanno le manifestazioni fieristiche, dal 1° luglio riprenderanno congressi e convegni;

10. Dal 26 aprile, fino alla conclusione dell’anno scolastico 2020-2021, è assicurato il rientro in classe in presenza in tutto il Paese, anche in zona rossa, in tutte le scuole di ogni ordine e grado, escluse le superiori;

11. L’attività didattica in presenza è assicurata almeno al 50% degli studenti delle superiori. Nelle zone gialla e arancioni saranno in classe fino al 100%.


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it