Ad Asolo ritorna la “Fucina del Gusto” il 29 maggio e l’1 e 2 giugno

Il 29 maggio e il 1-2 giugno ritorna ad Asolo la “Fucina del Gusto”, storica kermesse dei saperi e sapori artigianali organizzata da CNA Asolo, in collaborazione con numerosi partner, con lo scopo di valorizzare la cultura e i prodotti tipici dell’“artigianato enogastronomico”, perno di qualunque efficace politica di sviluppo territoriale (anche in chiave turistica).

Il tema sarà l’innovazione. Che anche nel settore dei prodotti alimentari e delle proposte gastronomiche è l’ingrediente che fa la differenza.

«L’iniziativa vuole essere da stimolo alle produzioni locali – spiega Gianandrea Salvestrin, presidente di CNA Asolo – perché sappiano dosare con sapienza due valori: il rispetto della tradizione e l’apertura all’innovazione, fondamentale per rispondere ai sempre nuovi stili di vita e ai mercati che si aprono di conseguenza. E vuole essere anche una vetrina del gusto, un’occasione di educazione alimentare dove imparare divertendosi».

«La promozione del territorio efficace è quella che nasce dalla collaborazione di più soggetti – afferma Angelina Tedesco, direttrice del mandamento di Asolo della CNA -. Le istituzioni dell’Asolano sono abituate a collaborare e a fare rete, e l’occasione di “Fucina del Gusto” lo ha confermato. Innovare e ottenere risultati passa attraverso il contaminarsi, il mettere insieme competenze, capacità, idee. Un ringraziamento doveroso va a tutti i nostri partner e ai produttori, animati tutti dalla voglia di fare, il primo buon ingrediente di ogni “pietanza” ben riuscita».

Quattro, i focus di “Fucina del Gusto”: i prodotti tipici della Pedemontana del Grappa e la birra artigianale, la cucina vegana e quella base di alimenti gluten free.

Tre, gli special guest: l’esperto di innovazione Alessandro Galofaro, la chef Ilenia Bazzacco, finalista della prima edizione di Masterchef Italia, e Cinzia Scaffidi, giornalista e docente all’Università di Pollenzo.

Uno special event, “Il gusto dell’innovazione” con Alessandro Garofalo con la straordinaria audio/video performance¬ site specific “Detect” (venerdì 29 maggio).

Un panel di eventi tutti da vivere, all’insegna della cultura del cibo e della buona e sana alimentazione, alla scoperta delle eccellenze alimentari ed enogastronomiche di un territorio, quello dell’Asolano e della Pedemontana del Grappa, ricco di storia e di tradizioni: degustazioni guidate al Percorso dei Sapori, showcooking, demo culinare, conferenze e dibattiti, esposizioni, assaggi, momenti conviviali a tavola. Senza dimenticare i più piccoli, grazie alla fucina del gusto per intrattenere bambini e ragazzi.

Sono una ventina i produttori coinvolti con i rispettivi prodotti. Quattordici i partner istituzionali nel progetto promosso e organizzato da CNA Asolo. E realizzato grazie al contributo di Ebav e Camera di Commercio di Treviso.
Tutti gli eventi, a ingresso libero e gratuito (solo per la cena e il pranzo è chiesto un contributo), saranno ospitati nella splendida cornice di Villa Razzolini Loredan.

«I prodotti di eccellenza che caratterizzano il nostro territorio vanno tutelati e difesi, e per difenderli vanno prima conosciuti e apprezzati – conclude Salvestrin -. L’anno scorso c’è stata una scarsa produzione sia di olio che di castagne che di miele: gli olivi e i castagni sono stati colpiti da malattie mentre gli apicoltori denunciano l’anomala moria di molte api a causa dell’inquinamento. “Fucina del Gusto” vuole essere anche un momento di sensibilizzazione sui rischi che corrono le tipicità locali e sul dovere di tutti di lavorare per la loro conservazione».

Il programma di “Fucina del Gusto” 2015

Venerdì 29 maggio – ore 20.30 – Villa Razzolini Loredan
“Il gusto dell’Innovazione” con Alessandro Garofalo

L’esperto di innovazione Alessandro Garofalo stimolerà processi innovativi attraverso la degustazione di vini. Assieme al liutaio Fabio Dalla Costa, introdurrà alla vera innovazione che prende forma dal lavoro artigiano. Raccontare l’arte artigiana, promuoverla e sostenerla significa parlare di intraprendenza, talento, creatività artefici di nuova ricchezza e occupazione.
Ptrotagonista della serata sarà anche Detect, una audio/video performance ¬site specific, incentrata sul suono inudibile, generato da emissioni elettromagnetiche rilasciate da dispositivi elettronici e inudibili all’orecchio umano.
A completare l’atmo¬sfera soft-tech il pianista, Stefano Raffaelli. La performance comprenderà una sinestesia sorprendente che farà scoprire come il vino del territorio può stimolare pro¬cessi creativi ed ispirare l’innovazione.

Lunedì 1º giugno – ore 20.30 – Villa Razzolini Loredan
“Il gusto vegano in fucina. Degustazione, showcooking, buffet” con Ilenia Bazzacco

Inizialmente l’afferma chef Ilena Bazzacco, finalista della prima edizione di Masterchef Italia, sarà protagoni-sta di uno spettacolare showcooking durante il quale gli ospiti potranno degustare le birre artigianali di Ivan Borsato.
A seguire sarà preparato un delizioso buffet nel quale i commensali potranno apprezzare i piatti preparati da Ilenia per riscoprire i sa¬pori della Pedemontana del Grappa e delle terre asolane in chiave vegana.
La partecipazione allo showcooking, con degustazione di birra, è gratuita, previa iscrizione.
A seguire, accesso al buffet: 10 euro (ai possessori di CNA Cittadini Card: 8 euro)
Prenotazioni: asolo@cna.it – Tel. 0423 55152

Martedì 2 giugno – ore 10.30 – Villa Razzolini Loredan
“Pane e consapevolezza: come scegliere il meglio per noi l’ambiente e il futuro” con Cinzia Scaffidi, giornalista e docente presso l’Università di Pollenzo.

Un dibattito per capire che Scegliere cosa mangiare è un atto politico perché le nostre scelte condizionano la politica e l’industria dell’agri-business che mai come in quest’epoca storica sta compromettendo la salute degli uomini e le sorti del pianeta.
Cinzia Scaffidi sarà intervistata da Loris de Martin, fiduciario di Slow Food MMG “Alpe Madre”.

A seguire: il Percorso dei Sapori, itinerario GRATUITO di degustazioni guidate in cui gli ospiti potranno assaggiare una gran varietà di prodotti tipici della Pedemontana del Grappa.

La fucina dei piccoli – ore 10.30
Coinvolgente laboratorio dedicato ai bambini per divertirsi giocando con il gusto (mentre i genitori sono impegnati nell’ascolto del dibattito). Ingresso gratuito

Il pane in fucina – a partire dalle ore 11.00
Il panificatore Eugenio Polesso effettuerà dimostrazioni di panificazione per tutta la giornata condividendo con i partecipanti i segreti del sapere artigiano.

La fucina senza glutine. Pranzo gluten-free – ore 12.30
I cuochi dell’Istituto Alberghiero “Maffioli”, sede di Possagno, e del Centro di Formazione Professionale di Lancenigo prepareranno un menù speciale ricco di pietanze tipiche della terra del Grappa ma senza glutine.
Pranzo completo: 20 euro (ai possessori di CNA Cittadini Card: 16 euro)
Menù Light: 10 euro
Prenotazioni: asolo@cna.it – Tel. 0423 55152

La fucina in fermento – ore 16.00
Degustazione di birra artigianale con Paolo De Martin che proporrà le birre di tre microbirrifici locali di Quero, Pederobba e Montebelluna.

I partner di “Fucina del Gusto”

Numerosi, i partner che CNA Asolo ha messo insieme su questo progetto: Città di Asolo, Ebav, Consorzio Vini Asolo Montello, Istituto Alberghiero “Maffioli” sede di Possagno, Istituto Agrario “Domenico Sartor” di Castelfranco Veneto, Centro di Formazione professionale di Lancenigo, Unione provinciale CNA Alimentare, Confartigianato Asolo Montebelluna, Casartigiani, Confcommercio, Gruppo provinciale Panificatori, Coldiretti, Unicarve, UnipolSai.
L’iniziativa è sostenuta dalla Camera di Commercio di Treviso e dall’Ebav, l’Ente Bilaterale per l’Artigianato Veneto.

I produttori e i prodotti di “Fucina del Gusto”

Panifici:
Panificio Zen San Vito di Altivole
Panificio Guadagnin di Pederobba

Pasticcerie:
San Gaetano – Castelcucco
Caffè Centrale – Asolo
Pasticceria Ducale – Ponte di Piave

Carne:
Il coniglio di Attilio società agricola “De Panni”
Carni bovine – Unicarve

Formaggi:
Muncio – Fonte
Azienda agricola Monteverde – San Zenone degli Ezzelini
La Casearia Carpenedo – Camalò di Povegliano

Vari:
Mais Biancoperla – Istituto Agrario Castelfranco Veneto
Piselli – Aziende dell’Associazione Bisicoltori di Borso del Grappa
Fagioli – Aziende della Confraternita del Fagiolo Borlotto Nano di Levada
Marmellata di mele – Comunità dei produttori delle mele antiche di Monfumo
Ciliegie – produttori della ciliegia di Maser (su riferimento della Pro-loco di Maser)
Miele del Grappa – Associazione Apicoltori del Grappa

Contatti

CNA Asolo
0423.55152

asolo@cna.it
www.cnaasolo.it
www.cnafucinadelgusto.it
facebook.com/asolocna


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it