IMU, quante bugie! Riflessione di Roberto Ghegin*

Cosa c’era da gioire?

Nulla, perché sebbene la prima rata Imu sia stata effettivamente soppressa, manca ancora la decisione conclusiva per quel che concerne la seconda rata (quella di dicembre), nonché una presa di posizione chiara sull’Iva: ci sarà o non ci sarà  l’aumento ad ottobre  ?

Per sopprimere entrambe le tranche Imu sono necessari 4,4 miliardi di euro. Nonostante il governo faccia intendere il contrario, il nostro Paese ne possiede attualmente solo la metà, vale a dire la quota necessaria per rendere possibile ciò che hanno effettivamente deciso in seno al Consiglio dei ministri: la soppressione della prima rata Imu  che avremmo dovuto pagare a giugno.

Appare chiaro che  il governo  non sa ancora bene come realizzare  la soppressione della seconda rata Imu, quella che dovremo pagare a dicembre. Dove la troveranno questa copertura?

È chiaro che se mancano le risorse per completare il progetto Imu, sono assenti anche quelle per scongiurare il passaggio dell’aliquota dal 21% al 22%.

Il dubbio che ci poniamo  è che  potrebbe essere proprio la maggiorazione Iva ad andare a coprire la soppressione IMU.

Avevano  promesso che non mettevano le mani nelle tasche degli italiani. Ma  a gennaio  avremo  la nuova   ‘service tax’.

Purtroppo però ancora non conosciamo nessun dettaglio giuridico o tecnico della nuova tassa; sappiamo solo che sarà di natura federale, quindi a completa gestione dei comuni.

La Service Tax,  se  dovesse diventare operativa, farebbe aumentare il costo dell’immobile causando con più frequenza i fenomeni di morosità, quindi i conseguenti sfratti.   Gli inquilini  stanno già  protestando perché toccherà anche a loro  pagare i  servizi comunali ricompresi in questo nuovo balzello (  rifiuti, trasporti,  acqua, fognature, ecc. ).

Si cambia nome ad una tassa,  per non cambiare nulla. Tutto resta come prima, nella  gattopardesca  Italia.

*Responsabile politiche fiscali CNA


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it