Prestazioni sanitarie integrative anche per i dipendenti dell'edilizia. Scadenza 1 giugno

Il nuovo Contratto Collettivo Regionale di Lavoro, firmato il 9 aprile scorso, prevede che anche i dipendenti delle imprese edili possano ora beneficiare di altre prestazioni sanitarie integrative tramite il Fondo di assistenza sanitaria SANI.IN.VENETO.

Le principali prestazioni per i dipendenti delle imprese edili riguardano:

– Interventi chirurgici

– Visite specialistiche

– Analisi di laboratorio e diagnostica

– Fisioterapia

– Prestazioni dentarie

– Occhiali

Pertanto le imprese del settore edile con sede legale in Veneto, dovranno versare dal 1 giugno 2014, tramite la Cassa Edile Ceva, una quota pari a 8,75 euro/mese per dipendente.

Tale estensione delle prestazioni sanitarie rientra tra gli obblighi contrattuali e non è prevista nessuna obbligazione alternativa. Di conseguenza l’eventuale inadempimento comporta l’emissione del DURC negativo.

 


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it