Dal 23 al 27 maggio c'è Treviso Innovation Days: dedicato alla voglia di fare impresa

Cinque giorni dedicati alla voglia di fare impresa, di cambiare schemi e punti di vista, di mettere in circolo idee e creatività. Treviso e la sua Marca aprono le porte all’innovazione dal 23 al 27 maggio 2017 con i Treviso Innovation Days, l’evento organizzato da Blum e Cattolica Assicurazioni con la co-organizzazione del Comune di Treviso e il patrocinio di Provincia, e il sostegno di CNA Treviso. La manifestazione coinvolgerà non solo il capoluogo ma anche il territorio circostante, trattando temi come industria 4.0, cultura, agrifood, competitività, sostenibilità e reti. E nella Marca trevigiana c’è voglia di fare (nuova) impresa, di mettersi in gioco. Anche i dati del registro nazionale delle startup innovative confermano la forte vocazione imprenditoriale del territorio. Sono 125 le startup innovative, all’ultima rivelazione, nella Provincia di Treviso.

Consulta il programma completo

 

L’innovazione al centro del programma

L’innovazione in tutte le sue forme sarà al centro dei Treviso Innovation Days. Per la prima volta il territorio trevigiano vede una settimana di appuntamenti concentrati su temi che riguardano il futuro dell’imprenditorialità. Andando in ordine temporale si segnala l’appuntamento del 23 maggio a Castelfranco (Teatro Accademico, ore 18) dedicato alla nuova rivoluzione industriale e alle esperienze di chi l’industria 4.0 la sta già facendo. Moderati da Luca Barbieri, direttore scientifico della manifestazione, interverranno fra gli altri Mattia Corbetta della direzione generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI del Ministero dello Sviluppo Economico, Antonio Loborgo, Business Manager di Cisco Italia e Roberto Santolamazza, direttore di T2i.

Sarà il food e l’innovazione a tavola, invece, l’argomento dell’appuntamento del 25 maggio a Conegliano (ore 18, ex Convento San Francesco) con esperti del settore tra cui Gianluca Bisol, presidente di Bisol, Fabio Brescacin, presidente di EcorNaturaSì, e lo chef stellato Nicola Dinato. Dal campo alla cucina: filiere, filosofie, talenti e mercati per valorizzare natura e salute le tematiche al centro del dibattito.

Altra data da segnarsi in agenda è il 26 maggio: fra gli eventi in programma segnaliamo «Nuove energie per un’impresa sostenibile» (ore 11.30, complesso Sant’Artemio di Treviso) con Furio Barzon, founder e Ceo di Green Prefab e Mariano Roman, amministratore delegato di Fantin, «Innovare per competere, la sfida delle periferie alle metropoli» (ore 16.30, complesso Sant’Artemio di Treviso). Sul palco a parlare della nuova geografia del lavoro e dell’innovazione, con i punti di forza e limiti delle eccellenze atipiche, ci saranno anche Alberto Baban, presidente di Venetwork e vicepresidente di Confindustria, Marco Bicocchi Pichi, presidente di Italia Startup e Giancarlo Corò, direttore centro interdipartimentale SELISI Ca’ Foscari.  A seguire uno dei momenti più attesi: la proclamazione del vincitore del premio «Startup Trevigiana dell’anno», che mette in palio 2.500 euro offerti dall’associazione Alumni di Ca’ Foscari e un finanziamento a tasso agevolato di cinquemila euro presso Banca della Marca.

 

Il focus sulla città

In calendario due appuntamenti focalizzati sul ruolo della città e della comunità nei processi di innovazione.

Il primo appuntamento è il 24 maggio (ore 17.30, Auditorium Santa Caterina)  per parlare degli elementi identitari che consentono di  traghettare nel terzo millennio un territorio coeso, con gli interventi tra gli altri del sindaco di Treviso Giovanni Manildo, di Giovanni Scotti già Ministro per i Beni Culturali e Ambientali e monsignor Giuseppe Rizzo, vicario generale della diocesi di Treviso.

Il 27 maggio (ore 10.30, Auditorium Santa Caterina), giornata conclusiva dei Treviso Innovation Days, il tema sarà quello della città intelligente con approfondimenti su tecnologie, infrastrutture, reti ed esperienze per interconnettere una città e il suo futuro con gli interventi, tra gli altri, di Antonella Candiotto, vicepresidente di Unindustria Treviso e Giovanni Manildo, sindaco di Treviso.

 

Uno sguardo rivolto agli studenti

 All’interno dei Treviso Innovation Days una serie di appuntamenti dedicati agli studenti delle scuole superiori e dell’università curati dagli esperti della formazione di «Progetto di Vita. Cattolica per i Giovani», da commercialisti e imprenditori. Il primo è previsto il 23 maggio a Castelfranco Veneto (ore 11, Teatro Accademico), il secondo il 26 maggio a Treviso (ore 10, complesso Sant’Artemio). Ai più piccoli e alle famiglie è invece dedicato il pomeriggio del 27 maggio (dalle ore 15, Auditorium Santa Caterina) con il Robotic Tinkering, l’innovativo laboratorio di Pleiadi in cui sperimentare la costruzione di piccoli robot e macchine automatizzate.

 

Organizzatori e Partner

I Treviso Innovation Day sono una piattaforma di «Blum – Comunichiamo l’innovazione» e Cattolica Assicurazioni. La manifestazione è organizzata in collaborazione con Ascotrade, Ca’ Foscari Alumni, Cisco, Innovation Future School e Giuliamaria Dotto e ha il patrocinio di Provincia di Treviso, Comune di Treviso, Castelfranco Veneto, Conegliano, ConfCommercio, CNA, Università Ca’ Foscari, Gruppo Giovani di Confindustria Veneto, Gruppo Giovani Unindustria Treviso e  Treviso Smart Community. Sono partner dei Treviso Innovation Days: Banca della Marca, Italia Startup, H-Farm, Infinite Area, T2i, Ghea Consulting, FabCube, Marketers, Gruppo Pleiadi, EcorNaturaSì, Ixitaly, Hotel Maggior Consiglio, PigrecoTi e Salone d’Impresa.

 


 

ULTIME NOTIZIE

CNA TERRITORIALE DI TREVISO

Viale della Repubblica 154
31100 Treviso
Tel: 0422.3155 - Fax: 0422.315666
Email: info@cnatreviso.it
CF 94004630268
Tutti i diritti riservati

Powered by Sixtema Spa

Design:
Paolo Terno - www.paoloterno.it